Angelo Nardinocchi

Ha studiato al Conservatorio di S. Cecilia con Jolanda Magnoni. Debutta a Spoleto in La Bohème nel ruolo di Marcello con la regia di Giuseppe di Stefano e un anno più tardi verrà chiamato ad interpretare Rigoletto nel ruolo del titolo. Perfeziona i suoi studi con Sesto Bruscantini e si specializza in ruoli come “Il maestro di cappella”, “Il Signor Bruschino”, “Fra Melitone” in Forza del Destino. Ha cantato in Olanda, Germania,
Gran Bretagna; Leporello nel Don Giovanni di Mozart in Brasile, Sagrestano in Tosca, Spinelloccio in Gianni Schicchi, ecc…
Ha cantato con successo il repertorio settecentesco operistico di Pergolesi, Salieri, Scarlatti, Fioravanti. Dopo il suo debutto ha sempre cantato nei principali teatri italiani con artisti importanti come Pavarotti al San Carlo di Napoli in “Ballo in maschera”, con Placido Domingo in “Otello” all’Arena di Verona e in “Fedora” al Teatro dell’Opera di Roma, con Mirella Freni a Bologna ancora in “Fedora”. Ha fatto una tournée in Giappone e in Germania con il Teatro dell’Opera di Roma esibendosi in “Tosca” e “Traviata”. Ha preso parte alla produzione di “Carmen” di Zeffirelli all’Arena di Verona, con Luciano Pavarotti ha cantato la Tosca nella stagione ‘96 -’97 del Teatro San Carlo. Attualmente si dedica con particolare successo a un repertorio di personaggi di carattere come il Sagrestano in Tosca o Benoit e Alcindoro in Bohème o Cascada nella Vedova allegra o Fiorello nel Barbiere ecc…, ne è testimonianza una storica produzione di La Bohème per la regia di Ettore Scola a Torre del lago più volte trasmessa su RAI 5. Ha cantato al teatro dell’Opera di Roma, al San Carlo di Napoli, al Massimo di Palermo e al Bellini di Catania, al Regio di Torino, al Verdi di Trieste, al Teatro La Fenice di Venezia, al Comunale di Bologna, al Maggio Musicale Fiorentino, al Lirico di Cagliari, all’Arena di Verona, al Rossini di Pesaro, al Petruzzelli di Bari, al Gran Teatro di Torre del Lago, al Verdi di Salerno, all’accademia di Santa Cecilia. Anche all’estero in Giappone, Brasile (Fortaleza) in Cina a Tjan Jin, a Macao, in Corea a Daegu. Ha cantato con i piu grandi direttori d’orchestra come Riccardo Muti, Zubin Metha, Daniel Oren, Maurizio Arena, Bartoletti, Renzetti, Carignani, Nello Santi, Morandi, Callegari, Kuhun, Olmi, Carminati, Tielemann, Pesko.